Ripresa delle attività di riscossione dei tributi, nuovi termini di pagamento e servizi utili

https://www.cepspa.eu/immagini_news/10-09-2021/1631275980-42-.png

Si ricorda a tutti i contribuenti che Il 31 agosto 2021 è terminato il periodo di sospensione dell’attività di riscossione previsto dal Decreto Sostegni-Bis (D.L.73/2021).


Di seguito forniamo indicazioni sulle nuove scadenze di pagamento:


Atti scaduti prima dell’8 marzo 2020
Per gli avvisi di accertamento e le ingiunzioni fiscali scaduti prima del 8 marzo 2020, il contribuente dovrà procedere con l’immediato pagamento delle somme dovute o richiedere e ottenere un provvedimento di rateizzazione ed evitare così l’avvio delle procedure di recupero.


Atti in scadenza dopo l’8 marzo 2020
Per gli avvisi di accertamento e le ingiunzioni fiscali i cui termini di pagamento sono scaduti nel periodo dal 8 marzo 2020 al 31 agosto 2021, il pagamento delle somme dovute deve essere effettuato entro il 30 settembre 2021 oppure, sempre entro il 30 settembre, è possibile richiedere e ottenere un provvedimento di rateizzazione ed evitare così l’avvio delle procedure di recupero.


Piani di rateizzazione 
Il pagamento di tutte le rate scadute nel periodo dal 8 marzo 2020 al 31 agosto 2021 deve essere effettuato entro il 30 settembre 2021. Mantengono invece l’originaria data di pagamento le rate con scadenza successiva al 31 agosto 2021.


Si fa infine presente che a partire dal 1° settembre 2021 CEP S.p.A. riprende l’attività di riscossione coattiva, mediante fermi amministrativi, iscrizioni ipotecarie, atti di pignoramento di beni mobili (somme di denaro e oggetti), anche presso terzi, ed espropriazione di beni immobili.


Per qualunque richiesta di chiarimento e/o istanza di rateizzazione è possibile rivolgersi ai nostri uffici alla mail info@cepspa.eu oppure richiedere un appuntamento alla stessa mail o telefonicamente al n. 069573334 


Torna su